Formula 1: Schumacher attacca Alonso, scorrettezza in pista

Schumacher si scaglia su Alonso

MELBOURNE (Australia), 27 marzo 2010: Michael Schumacher nonostante l’età non perde la voglia di lottare. Anche fuori dalla pista. Al termine della sessione di prove di qualificazione per il GP d’Australia l’ex ferrarista si scaglia su Fernando Alonso accusandolo, entrambe con i caschi ancora calzati, di averlo ostacolato al momento del suo giro veloce, accendendo così i primi dissapori del campionato. I commissari che hanno esaminato l’accaduto però, non hanno riscontrato nessuna irregolarità, scagionando in toto lo spagnolo.

Ai giornalisti che lo hanno intervistato, l’ex campione del mondo tedesco ha così spiegato l’accaduto: “Gli ho chiesto se non lo avessero avvertito via radio dai box che stavo arrivando. Nella riunione di ieri con i piloti si era detto che in questo caso i team avrebbero dovuto avvertire i piloti”.

Schumacher è poi andato a protestare dal delegato tecnico Charlie Whiting, informandolo che nella Q2 era stato ostacolato anche da Lewis Hamilton. Ancora una volta la direzione di gara non ha riscontrato irregolarità e non ha preso provvedimenti nei confronti del pilota inglese.

Tanto fumo e poco arrosto. Attendiamo di veder lottare in pista l’ex campione tedesco..

Emiliano Tarquini