Stuprata in classe da coetanei di 14 anni

Due ragazzini di una scuola media bresciana sono stati arrestati con l’accusa di aver stuprato in classe una loro coetanea. Oltre ai due ragazzi, di 14 e 15 anni, sarebbe coinvolto anche un altro giovane che non è stato arrestato perché di età inferiore a 14 anni e quindi non imputabile. I fatti risalirebbero al febbraio scorso.

 

Secondo quanto raccontato ai Carabinieri della compagnia di Salò, l’insegnante non si sarebbe accorto di quanto stava succedendo in classe. La violenza sessuale sarebbe avvenuta con la complicità di altri dodici compagni di classe, tutti più piccoli di 14 anni, che avrebbero fatto da barriera per evitare che l’insegnante potesse vedere quello che stava accadendo.