Allarme dalla Danimarca: La Coca Cola riduce gli spermatozoi

Il Logo Coca Cola

E’ stato reso noto dalla rivista americana di medicina “American Journal of Epidemiology” che l’abuso di bevande a base di cola (su tutte la Coca Cola), avrebbe come effetto collaterale la riduzione della produzione di spermatozoi, esponendo il giovane maschio adulto al rischio sterilità.

Secondo uno studio effettuato in Danimarca e condotto su un campione di 2.500 giovani maschi adulti, chi fra loro era solito consumare una media di un litro di cola al giorno, presentava una riduzione della produzione di spermatozoi del 30% all’interno del liquido seminale. Gli scienziati danesi, analizzando la fertilità dei campioni prelevati, hanno inoltre riscontrato che chi abusava nel consumo di cola poteva contare su circa 35 milioni di spermatozoi per millimetro cubo, contro una media ottimale di circa 50 milioni.

Scagionata comunque la caffeina presente in questa tipologia di bevande: chi beve tè o caffè non subisce alcuna riduzione così accentuata del numero di spermatozoi.
Interessante infine sottolineare anche ciò che è emerso come corollario alla ricerca danese: i maggiori bevitori di cola sono anche i maggiori mangiatori di cibo “spazzatura”.

Emiliano Tarquini