Mourinho, tuona contro il Cska Mosca “triste quello che hanno fatto”

Nuova conferenza stampa di José Mourinho e nuove accuse dell’allenatore portoghese nei confronti dei russi prima del match di ritorno dei quarti di finale di Champions League.

Mourinho a Mosca con Balotelli

 Se all’andata lo ‘Special One’ aveva avanzato delle ombre sul cammino europeo del Cska Mosca per i casi di doping che hanno coinvolto due giocatori della formazione di Slutsky nel corso della manifestazione, oggi Mou se la prende per il rinvio della sfida fra il Cska Mosca e lo Zenit San Pietroburgo per motivi di sicurezza dopo l’attentato nella metropolitana della capitale russa: “Il Cska ha già fatto una cosa per vincere domani: non ha giocato sabato – esordisce il tecnico dell’Inter – Hanno utilizzato una scusa un po’ triste, ma l’hanno fatto molto bene”. Un gesto che l’ex Chelsea ha paragonato a quello che vide protagonista il Milan in campionato qualche mese fa: “Allora feci i miei complimenti al dottor Galliani, quando ha fatto quella cosa che nei nostri paesi chiamiamo una giocata intelligente – conclude Mourinho – Allo stesso modo faccio i complimenti al Cska che ha fatto molto bene: però potevano dire la verità”.