Mestre, neo eletto Idv tenta il suicidio

Il fatto è accaduto a Mestre. Un giovane laurendo in ingegneria, eletto a consigliere comunale per il comune di Venezia durante le ultime elezioni amministrative, ieri mattina si è gettato dal quarto piano del condominio in cui abitava. Il ragazzo, 27enne, neo eletto e rappresentante dell’Italia dei Valori, diceva di non essere sicuro di poter reggere il peso delle responsabilità dalle quali sarebbe stato investito improvvisamente e in modo inaspettato, a causa della sua nuova carica politica. Il posto all’interno del consiglio comunale sarebbe “piombato” su di lui in maniera inaspettata: poichè risultava essere il primo dei non eletti dell’Idv, sarebbe ugualmente entrato in consiglio a causa della nomina ad assessore di uno dei consiglieri eletti. Il neo-laureando A.R., adesso ricoverato in prognosi riservata all’Ospedale dell’Angelo di Mestre, ha riportato numerose fratture, ma è attualmente fuori pericolo di vita.

Emiliano Tarquini