Iron Man 2: arriva la febbre dell’uomo di ferro

Iron Man 2

Tutti pazzi per Iron Man: il nuovo capitolo della saga, atteso nei cinema per il 30 aprile, suscita grandi aspettative nel pubblico. Il film racconta le vicende del supereroe della Marvel, storica casa editrice di fumetti statunitense. Il primo capitolo Iron Man, del 2008, fu un successo di critica e di pubblico, in quanto univa l’azione e le particolari caratteristiche del protagonista, alquanto originale e molto egocentrico in senso simpatico, derivate dal fumetto, alla spettacolarità e alla fruibilità di un film hollywoodiano ben fatto. Merito del successo anche la brillante interpretazione del protagonista Robert Downey Jr., visto da poco in azione nel buon Sherlock Holmes, che sa incarnare perfettamente il dualismo del personaggio, diviso tra il borioso miliardario Tony Stark e l’alter ego eroico Iron Man. Il primo capitolo ci ha raccontato della formazione dell’eroe, che questa volta dovrà trovare nuove alleanze, affrontare nuovi nemici e giungere ad un compromesso con la popolarità e le pressioni che questa comporta. Altri interpreti sono Gwyneth Paltrow e Don Cheadle, mentre la regia è ancora affidata a Jon Favreau, già regista di Elf, Daredevil ed alcune puntate di Friends. Secondo l’autorevole Los Angeles Times, Iron Man 2 ha tutti numeri per battere il record di incassi nel weekend d’apertura per gli Stati Uniti, attualmente detenuto dal Cavaliere Oscuro con 158 milioni di dollari. Il film uscirà prima da noi che negli Usa, dove è atteso per  il 7 maggio. Riuscirà il nostro eroe a trionfare anche in quest’impresa?

Alice S.