Manchester e Bordeaux fuori dalla Champions e Ferguson non ci stà

Vincere e non festeggiare. Questo il destino comune di Manchester United e Bordeaux che, davanti al proprio pubblico, battano rispettivamente Bayern Monaco e Lione, ma con un risultato che non gli consente di ottenere il pass per le semifinali di Champions League che vedranno invece opporsi (21 e 27 aprile) i tedeschi contro gli uomini di Puel. Emozionantissimo il match di ‘Old Trafford’: i ‘Red Devils’ si portano sul 3-0 nel primo tempo, ma il gol di Olic al 43′ lascia aperte le speranze dei bavaresi che nella ripresa, con l’uomo in più, trovano la qualificazione grazie a Robben. Nel derby transalpino, invece, non basta a Blanc la rete del solito Chamakh per ribaltare il 3-1 dell’andata.

MANCHESTER UNITED-BAYERN MONACO 3-2

3′ Gibson (M), 7′ e 41′ Nani (M), 43′ Olic (B), 74′ Robben (B)

MANCHESTER UNITED (4-3-3): Van der Sar; Rafael, Ferdinand, Vidic, Evra; Fletcher, Carrick, Gibson; Valencia, Rooney, Nani. All. Ferguson

BAYERN MONACO (4-4-2): Butt; Lahm, Van Buyten, Demichelis, Badstuber; Robben Van Bommel, Schweinsteiger, Ribery; Olic, Muller. All. van Gaal

FERGUSON NON CI STA’

 L’eliminazione dalla Champions League a quarti dopo due finali consecutive non è stata digerita dal manager del Manchester United, che lancia un’accusa agli avversari, rei di aver propiziato l’espulsione di Rafael, episodio chiave del match: “È un ragazzo giovane e inesperto, ma quelli del Bayern Monaco hanno ottenuto il cartellino rosso con un atteggiamento ingiusto – protesta Alex Ferguson – Dopo il fallo su Ribery si sono precipitati tutti verso l’arbitro (l’italiano Rizzoli), è tipico dei tedeschi, non c’è dubbio”.

 BORDEAUX-LIONE 1-0

45′ Chamakh

BORDEAUX (4-2-3-1): Carrasso; Sanè, Ciani, Planus, Tremoulinas; Plasil, Diarra; Wendel, Gourcuff, Jussie; Chamakh. All. Blanc

LIONE (4-3-2-1): Lloris; Revelliere, Boumsong, Cris, Cissokho; Toulalan, Gonalons, Kallstrom; Bastos, Delgado; Gomis. All. Puel