Calciopoli bis, la Figc smentisce: “Nessuna inchiesta è stata aperta!”

Nella giornata di oggi, si era sparsa la voce secondo la quale sarebbe stata aperta dalla Figc l’inchiesta per il nuovo filone di intercettazioni, che ha preso il nome di Calciopoli bis. Questa, però, si è confermata l’ennesima bufala che va a condire già una situazione di per sè quasi assurda, visto che anche l’Inter viene accusata senza alcun illecito: la Figc, infatti, non ha aperto alcuna inchiesta, come ha confermato con il seguente comunicato ufficiale. “La procura federale non ha realizzato a tutt’oggi nessun atto di indagine sul nuovo filone di intercettazioni di calciopoli: sta solo mettendo insieme in un fascicolo una serie di ritagli e tutte le dichiarazioni di questi giorni per fissare una data in modo da evitare eventuali prescrizioni”.

Ridimensionato il tutto, con buona pace di chi crede in un ribaltone, la Figc ha chiarito quand’è che verranno prese decisioni: “Una decisione in merito alla formalizzazione di un’indagine – ribadiscono in Federazione – come è sempre stato sostenuto da noi sarà presa solo dopo l’udienza del processo penale in programma martedì a Napoli”. C’è ancora da aspettare un paio di giorni e presto sapremo tutto