Bimbo di tre anni in strada da solo. Percorre 2 km a piedi in pigiama!

FROSINONE– Cosa ci fa un bimbo di quasi tre anni in pigiama che passeggia solo soletto per una strada trafficata? E’ quello che si saranno chiesti in molti nel vedere quel pargoletto muoversi tranquillo tra le auto sfreccianti. La storia incredibile è davvero accaduta. Ci troviamo a Frosinone, capoluogo di provincia della Ciociaria, il protagonista della vicenda è un bimbo di quasi 3 anni.

A rompere la solita routine quotidiana, il solito via vai di automobili, gli stessi sguardi seri e distaccati dei passanti, è proprio la visione di quell’ “ometto” che impavido camminava saltellando lungo il marciapiede, vestito solo del suo pigiamino e delle ciabattine di peluche.

Un piccolo puntino colorato nel grigiore generale dato dall’asfalto e dal cemento, una piccola variabile impazzita nel solito contesto cittadino.

Tutto è nato da una porta di casa non chiusa bene a chiave e dalla distrazione fatale dei genitori. Il papà, operaio, dopo una lunga notte di lavoro era appena tornato nell’abitazione, e stravolto si era addormentato. La mamma invece nel frattempo era appena uscita per andare, a sua volta, a lavoro.

Evidentemente in quel brevissimo arco di tempo in cui il papà è entrato e la mamma  appena uscita, il bimbo svegliato probabilmente dal rumore dei due, si è alzato dal lettino ed è riuscito a sgattaiolare fuori dalle mura domestiche.

La cosa davvero incredibile è che il bambino è riuscito miracolosamente a camminare indenne per circa 2 chilometri tra auto, camion e scooter senza avere un minimo graffio! I passanti increduli davanti a quella visione, e notando chiaramente che ci fosse qualcosa di anomalo hanno avvisato le forze dell’ordine. Il bimbo è stato tratto in salvo all’altezza dell’Ospedale di Frosinone da una pattuglia della Sottosezione della Polizia Stradale del capoluogo ivi in transito.

Trasportato alla Centrale, il piccolo “fortunato” esploratore è divenuto in pochissimo tempo la mascotte dei militari. Nel frattempo però gli agenti si sono adoperati per rintracciare i genitori e capire il perché dell’allontanamento del minore. In un primo tempo si è percorsa anche l’ipotesi di un abbandono.

Gli agenti hanno effettuato una  vera e propria “caccia al tesoro” per rintracciare i genitori, per capire dove abitasse il piccolo chiedendo tra gli abitanti e i commercianti della zona in cui è avvenuto il ritrovamento, dando però esito negativo.

La cosa preoccupante era che alle sale operative di Polizia e di Carabinieri non era pervenuta alcuna denuncia né al 115 e né al 118.

Finalmente dopo qualche ora di allarme e di normale apprensione, una volante di polizia riusciva a individuare il padre del bambino che una volta essersi accorto della scomparsa di suo figlio si era gettato per strada in una ricerca spasmodica e disperata.

Accompagnato negli uffici, c’è stato finalmente l’incontro con il “piccolo Indiana Jones” che stava beatamente giocando con delle macchinine nell’occasione regalategli dai militari. Il papà in lacrime lo riabbracciava e dichiarava di aver chiuso la porta di casa, ma con un solo scatto della serratura. Suo figlio era stato in grado di aprire il portone e di scappare mentre lui stanco dopo una logorante nottata di lavoro era già crollato sul letto.

Una volta chiarita l’intera vicenda, dopo che i Servizi Sociali di Frosinone si siano accertati dell’assoluta affidabilità di entrambi i genitori, il bambino ha potuto finalmente far ritorno nella sua casa.

E dopo tanti casi di cronaca dove i protagonisti finiscono in malo modo, in questa strana vicenda, grazie ad una grossa dose di fortuna, è invece andato tutto bene. E’ il caso di dire “vissero tutti felici e contenti” ma con una grande paura e una storia in più da raccontare, e che storia! La storia di un piccolo bambino che stanco di stare a casa ad annoiarsi, ha deciso di esplorare il quartiere realizzando un nuovo guinness dei primati, quello del percorso più lungo mai affrontato prima da un bimbo in pigiama e ciabattine….e con il pannolino sporco!

Fabio Porretta