Chiesa e pedofilia, il mea culpa…

    L’Italia, ha spiegato mons. Crociata, ”è uno di quei Paesi in cui la legge civile non prevede l’obbligo di denuncia da parte” dei vescovi, ma ”ci atteniamo all’indicazione generale che il Papa ha dato nella sua lettera agli Irlandesi e cioè – ha sottolineato il segretario della Cei – la massima cooperazione che si esprime invitando le vittime o i colpevoli a denunciare e a non porre nessun ostacolo perchè la giustizia civile faccia il suo corso”.Benedetto XVI ha invitato oggi a ”riconoscere ciò che è sbagliato nella nostra vita”, unico modo per aspirare alla ”purificazione” e al ”rinnovamento”…

    Luca Bleek Sartirano