Fiat, a marzo calano le immatricolazioni.

Nell’Unione Europea, a marzo, le immatricolazioni sono salite del 10,8%, con 1 milione e 637 mila nuove auto. Che rappresenta la migliore crescita mensile degli ultimi anni. Secondo l’A.C.E.A. (Associazione dei Costruttori Europei di Automobili) il risultato è frutto degli incentivi varati da vari governi.

In controtendenza, invece, la Fiat. La sua quota di immatricolazioni nell’Ue dei 27, più i paesi dell’EFTA (Associazione Europea di Libero Scambio), è scesa nel mese di marzo del 2,6% su base annua, portandosi a 133.758 veicoli. La sua quota di mercato è calata all’8% dal 9,1% del marzo 2009.

Forse la cura Marchionne non sta dando i frutti sperati.

Marco Di Mico