La pupa e il secchione: ritorno della Barale in tv al fianco di Enrico Papi

Andrà in onda in prima serata su Italia 1, per otto puntate, a cominciare da stasera, domenica 18 aprile, il reality “La pupa e il secchione”, che vede anche il ritorno della 43enne show girl Paola Barale, assente dal piccolo schermo da oramai nove anni. Dopo essere stata la protagonista dell’edizione 2001 di “Buona Domenica”, la Barale torna come conduttrice al fianco di Enrico Papi, che si dichiara contento che di averla al suo fianco, e rivela di averla segnalata lui stesso al direttore che ha subito accettato. La show girl ammette di aver voluto intraprendere cose nuove: “Pensavo che avrei trovato qualche ostacolo. Ma non pensavo così tanti . Ho provato a fare cinema, è una mia passione. Se hanno bisogno di me, sanno dove trovarmi”, conclude la show girl rivolgendosi, in maniera implicita, ai registi. Ma la futura conduttrice di la “Pupa e il secchione” non si è persa d’animo e, quando il presidente di Endemol Italia Paolo Bassetti, il direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi e Papi l’hanno contatta per il programma, ha dichiarato che “prima di accettare di fare La pupa e il secchione ho voluto capire bene cosa avrei dovuto fare. Ma avevo una gran voglia di tornare in tv  e mi sono sentita molto voluta, cosa che mi ha fatto molto piacere”. Il programma che conserva la stessa formula metterà a confronto sette ”geni”, che hanno dedicato i loro interessi allo studio, e altrettante belle ragazze, attratte fondamentalmente dalla mondanità e dall’aspetto fisico. Mission del programma sarà quello formare delle coppie in cui ci sarà un reciproco scambio: quello di trasformare i cosiddetti “secchioni” in ragazzi più attenti alla cura del proprio corpo e quello di acculturare il gentil sesso. “È un programma divertente, volutamente provocatorio, che non fa finta di essere altro” spiega la Barale che sembra assolutamente soddisfatta di ricominciare sul set del Palastudio di Cinecittà, soprattutto assieme a Papi con il quale, afferma la show girl, “non ci vedevamo da dieci anni, ma è stato come se fosse passata una settimana”.
Il daytime del programma andrà invece in onda dal lunedì al venerdì, alle ore 14.05: “Per la prima volta nella fascia del lunch time, la fascia di maggior ascolto per Italia 1”, spiega il direttore Tiraboschi, in attesa di registrare gli share e di vedere una Barale in ottima forma, alla conquista del pubblico.