Ubriaco al volante provoca un incidente sulla A4, due i morti

Questa notte, intorno alle 3.00, si è verificato un tragico incidente automobilistico sulla A 4 in direzione Milano. Nello schianto, avvenuto nel bresciano tra i caselli di Sirmione e Desenzano, sono rimaste coinvolte quattro auto e hanno perso la vita due persone. Si tratta di due coniugi padovani: Alessio Peci, di 34 anni, e Silvia Marx, di 32, che viaggiavano su una Renault Clio. A bordo c’era anche il figlio della coppia, di soli 18 mesi: il bambino è sopravvissuto, ma ora si trova ricoverato presso il reparto di rianimazione pediatrica dell’ospedale civile di Brescia e versa in gravissime condizioni.  A provocare l’incidente il trentenne milanese B.A., che con la sua Bmw X5 ha tamponato violentemente l’automobile su cui viaggiavano i giovani di Padova. La Renault Clio ha poi a sua volta centrato un’altra vettura. Risultano inoltre ferite, anche se in modo non grave, tredici persone.
B.A., risultato positivo all’alcoltest, è stato arrestato poco dopo la tragedia per guida in stato di ebbrezza.

Tatiana Della Carità