Nuoro, lite in famiglia sfocia in duplice omicidio

Tragedia familiare a Nuoro. Questa notte Giovanni Antonio Delogu, 43 anni, ha ucciso la sorella quarantasettenne Sebastiana e il cognato Graziano Manca, di 53 anni. Stando alle prime informazioni, intorno alle 21.00 di ieri sera sarebbe infatti scoppiato un violento litigio tra i tre -a quanto sembra per questioni di eredità- in casa dei coniugi Manca, nel quartiere Preda Istrada. Resasi conto che la situazione era sul punto di degenerare, la donna ha chiamato il 113 e la polizia è quindi intervenuta per sedare la lite. Intorno alla mezzanotte, però, Delogu è tornato nell’appartamento: con la sua pistola a tamburo, regolarmente denunciata, ha fatto fuoco sulla sorella e sul cognato. Ad assistere al drammatico episodio i figli della coppia. Sebastiana Delogu è morta sul colpo, mentre Manca è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale San Francesco di Nuoro. Per lui a nulla è valso l’intervento dei medici: è deceduto all’una di questa notte a causa delle ferite riportate.

Tatiana Della Carità