Barcellona Inter – Mourinho da Oscar, per questo è “Special One”

 

Mourinho esultante per la conquista della finalissima di Champion League

Uno dei protagonisti assoluti di Barcellona-Inter è stato, senza ombra di dubbio, José Mourinho. Il tecnico dell’Inter ha costruito una partita difensiva di altri tempi giocando più di sessanta minuti in inferiorità numerica contro, non bisogna dimenticarlo, i Campioni d’Europa e del Mondo in carica. Ma il portoghese non fa parlare di sé solo per le alchimie tattiche, ma anche per i suoi atteggiamenti in panchina sempre molto accentuati. Dal sorriso amaro dopo l’espulsione di Motta, al ‘blocco’ fatto a Maxwell che cercava di effettuare una rimessa laterale in fretta a, soprattutto, quelle dita alzate verso il cielo di Barcellona alla fine della partita: un modo per ringraziare i propri tifosi, dirà Mourinho, ma anche per zittire il pubblico catalano dopo le polemiche della vigilia. E’ Mourinho il vero vincitore di questa sfida e, certamente, l’attore principale di questo film da sogno che stanno vivendo i tifosi nerazzurri, ormai perdutamente innamorati dell’uomo di Setubal.