“Fumettipergioco”, la prima edizione a Trieste

Sabato 1 e domenica 2 maggio 2010, al Salone degli Incanti sulle Rive di Trieste (ex Pescheria), si terrà la prima edizione della manifestazione “Fumettipergioco”, organizzata dall’Associazione “Triestediventigioco” in collaborazione con il Comune di Trieste-Assessorati alla Cultura e allo Sviluppo Economico e Turismo. “Fumettipergioco” si propone di riunire gioco, mostra e intrattenimento, in un unico evento dove – è stato spiegato oggi in sede di presentazione – un pubblico di tutte le età potrà giocare, visitare la mostra mercato, ma anche incontrare i migliori disegnatori e illustratori locali.

Nei due giorni di apertura (sabato con orario 14 – 23 e domenica con orario 10 – 19) verranno proposti tavoli “introduttivi”, assistiti da esperti provenienti da tutto il Triveneto, ai maggiori giochi da tavolo, di carte, di ruolo e di miniature (cioè il gioco tridimensionale che affianca al regolamento di gioco la componente modellistica); verranno svolti tornei di alcuni dei giochi di carte collezionabili più in voga fra adolescenti e adulti (Magic, Pokèmon, YuGiOh!), rappresentazioni di gioco di ruolo dal vivo e gioco di interpretazione, corsi e incontri sul disegno e fumetto, tenuti da artisti dell’Associazione Twilight Comics, suddivisi per argomenti e ripetuti in entrambi i giorni, e ancora corsi di pittura di miniature tenuti da esperti modellisti triestini, il concorso di disegno su “stimolo” musicale “Quando la fantasia corre sulle ali della musica” e il “Cosplay Contest”, concorso di travestimento e interpretazione di personaggi famosi, tratti soprattutto dal mondo cinematografico e del fumetto, con accompagnamento musicale dal vivo del gruppo triestino UnderVanFlames.

Vi saranno poi plastici di fermodellismo e autopiste, scenari di battaglie storiche, tavoli di scrittura creativa e rievocazioni storiche medievali di “scrima”.E ancora conferenze e tavole rotonde sulla letteratura fantasy e il fumetto che vedranno ospiti i migliori nomi del panorama triestino dei rispettivi settori, da Fabiana Redivo e Fabrizio Furchì per la “fantasy” a Mario Alberti, Ambra Colombani, Lorenzo e Alessandro Pastrovicchio, Walter Chendi, Marco Englaro, Franco Devescovi e Belinda Bortolo per i fumetti. Da non trascurare un’ampia mostra/mercato con numerosi esponenti commerciali del gioco e del fumetto, mentre verrà attivato anche un servizio di baby parking, gestito da personale specializzato della struttura “Folli Folletti”, per consentire a tutti i componenti delle famiglie in visita di usufruire di qualche ora di divertimento spensierato.

L’ingresso alla manifestazione avrà un costo di 3 Euro (gratuito per bambini sotto i 10 anni e abbonamenti speciali), ma all’interno tutte le varie attività verranno proposte gratuitamente.Secondo l’Assessore comunale alla Cultura Massimo Greco, intervenuto oggi assieme al collega Paolo Rovis alla presentazione dell’iniziativa, “Fumettipergioco” costituirà una nuova bella occasione per “mettere in mostra” il Salone degli Incanti dell’ex Pescheria, una sede culturale che si sta dimostrando sempre più piacevole e attraente agli occhi del pubblico, come dimostrano anche i “numeri” notevoli di visitatori (oltre 10.600) all’appena conclusa grande mostra “Mila e la notte” sulla stilista Mila Schon.

E ciò, mentre il Comune sta già mettendo a punto un fitto calendario di ulteriori rilevanti mostre che caratterizzeranno i prossimi mesi tardo-primaverili ed estivi (sulla scultura croata, ancora su Franco Pace con nuove immagini del fotografo triestino, sull’artista Serse Roma ecc.).E ora – ha concluso Greco – non può che far piacere questa intensa “due giorni” di “Fumettipergioco”, in gran parte dedicata ai ragazzi, proprio mentre questo venerdì si inaugurerà alla Sala Veruda di Palazzo Costanzi una speciale mostra su Pinocchio, “segni” entrambi, accanto ad altre recenti mostre e “percorsi” museali dedicati, della crescente attenzione che il Comune sta rivolgendo al mondo dei più piccoli.Per parte sua l’Assessore allo Sviluppo Economico e Turismo Paolo Rovis ha sottolineato l’importanza di “esprimere e valorizzare al massimo l’aspetto ludico dell’uomo, una delle componenti senz’altro irrinunciabili e intrinseche della vita, un’esigenza che ci ha sempre accompagnato, fin dall’inizio della civiltà”.

E a maggior ragione – ha detto Rovis – ciò diventa ancor più interessante quando, come in “Fumettipergioco”, a farci da battistrada e “insegnanti” saranno esperti e appassionati capaci di coniugare uno spiccato senso artistico con un’alta professionalità”. Date queste caratteristiche – ha concluso l’Assessore comunale al Turismo – la capacità della “due giorni” di “Fumettipergioco” di attirare visitatori, anche da fuori Trieste e dalle regioni contermini, dovrebbe essere ben più di un semplice auspicio. E’ toccato infine al presidente Davide Casali spiegare come l’Associazione “Triestediventigioco”, organizzatrice della manifestazione, si sia costituita due anni fa, nel 2008, proprio nell’intento di raccogliere i rappresentanti delle maggiori associazioni ludiche della città, con lo scopo principale di divulgare la cultura del gioco anche attraverso l’organizzazione di eventi pubblici.

Il tutto in un’ottica pienamente “trasversale” sia quanto a tipologia di giochi e interessi affini, sia quanto a fasce di età, cercando di interessare e coinvolgere sia i grandi che i piccini. Da segnalare che “Fumettipergioco” si avvale anche di una particolare “testimonial” in fumetto, che campeggia su manifesti e depliant, la figura flessuosa e vestita di rosso-alabardato della ragazza “Tergestea”, ultimo frutto della giovane disegnatrice concittadina Paola Ramella.Il programma dettagliato della manifestazione viene aggiornato su www.fumettipergioco.org e attraverso il social network Facebook (Triestediventigioco), dove si può procedere alla preiscrizione ai tornei e ai corsi. Ulteriori informazioni al tel. 347-5677484 o all’indirizzo info@triestediventigioco.org . L’Associazione “Triestediventigioco” è composta da: Davide Casali – Presidente, Manuela Sterpin – Segreteria, Roberto Srelz – Comunicazione, Pietro De Crescenzo – Logistica, Nino Gaudenti – Gestione tornei e attività ludiche.

Giuseppe Borsoi