F1: Domenica al via il GP di Spagna

fonte: Circuitcat.com

Questa domenica si correrà a Barcellona. Dopo i quattro appuntamenti oltreoceano la Formula 1 si sposta in Europa. È un’occasione importante per le scuderie per tenersi al passo, se non addirittura sperare in un consistente miglioramento del rendimento delle proprie vetture.

Tuttavia, lo stesso Lewis Hamilton, pilota McLaren, avverte: “Nonostante i notevoli aggiornamenti fatti in queste settimane di stop, non dobbiamo aspettarci di essere nettamente davanti ai nostri avversari, poiché tutti porteranno delle migliorie. Speriamo solo di ridurre il gap”.

È risaputo che il circuito del Montmeló offra scarse occasioni di sorpasso. I top team dovranno quindi darsi da fare per partire da una buona posizione. Gli errori commessi nelle qualifiche delle precedenti gare qui si pagheranno cari.

Nei giorni passati, nel frattempo, sono continuate le speculazioni che vogliono l’ex-campione del mondo Kimi Räikkönen di rientro alla fine del 2010, come sostituto dell’australiano Mark Webber,  reo di non sfruttare al massimo le potenzialità della sua Red Bull. Nonostante i buoni risultati fatti registrare nelle ultime due tappe del WRC, il finlandese non ha smentito né confermato le voci, limitandosi a dire che non sta andando in nessuna direzione: “Per quanto mi riguarda non c’è fretta di prendere alcuna decisione. Si tratta solo di vedere quali saranno le possibilità e decidere quale sia la più interessante”.

Alessia Anselmo


Fonte: Autosport.com