La Pupa e il Secchione 2010: Pasqualina è la geisha di Tassinari

Nell’ultimo daytime de La Pupa e il Secchione 2010 assistiamo ad un rivoluzionario cambiamento all’interno della villa che ospita le pupe e i secchioni di questa seconda edizione del reality.

Durante la puntata di domenica sera infatti è stato imposto a Pasqualina Sanna di essere, per tutta la settimana, la nuova geisha del suo secchione, il timido e sottomesso Tassinari, con il quale deve condividere dal primo giorno un letto singolo (sul quale ha sempre dormito lei, obbligando lui a contorsioni tra la sedia, il fondo del letto e il tappeto).

Insomma li avevamo lasciati così, con Pasqualina che mette Tassinari “sull’attenti” provocandolo il lingerie per poi ridicolizzarlo davanti agli altri concorrenti, e Tassinari che obbedisce ad ogni ordine della sua Principessa (come lei pretende di essere chiamata) con un ambiguo sorriso stampato sulla faccia.

Ora invece è arrivato il momento di cambiare, e si comincia proprio dalla fine. La prima cosa che pretende il matematico è infatti poter dormire finalmente nel letto. Accomodandosi sotto le coperte già dalla prima sera, Tassinari dice soddisfatto “Era tanto che desideravo il lettino tutto per me!“. Poi dà tre opzioni alla sua pupa: o dorme accanto a lui nel letto, o prende una sedia e dorme sul fondo del letto con le gambe sulla sedia (posizione più volte scelta dal matematico) o, se preferisce, si può accomodare sul pavimento.

Pasqualina vorrebbe dormire a terra (ma pretende il lenzuolo perché a suo dire il pavimento è sporco) ma Tassinari decide che invece può accomodarsi ai suoi piedi, usando la sedia per distendersi. Lei obbedisce, ma per ripicca ricopre la sedia con tutti i vestiti (puliti e stirati) di Tassinari, per renderla più morbida e confortevole.

Lui, divertito, le fa “addirittura” spegnere la luce e il giorno dopo racconta ai colleghi secchioni di essere particolarmente riposato dato che ha avuto l’85% del letto per sè quella notte.

Simona Redana