“L’Isola dei Famosi 7”: Daniele Battaglia, un ragazzo per bene

Il vincitore Daniele Battglia e Simona Ventura

Daniele Battaglia ha vinto L’Isola dei Famosi per merito della sua semplicità, sincerità ed educazione. Tutte queste qualità lo portano ad essere “un ragazzo per bene”, come lo ha definito il padre, Dodi Battaglia dei Pooh, ieri sera presente in studio.

La partecipazione al reality è stata quindi per Daniele una grande occasione per mostrarsi per ciò che è realmente, uscendo allo scoperto anche in situazioni scomode, come quando ha denunciato, insieme a Guenda Golia, la presenza della “cupola” sull’isola.

Sembra che Battaglia sia piaciuto molto anche ai dirigenti della Rai, che presto gli assegneranno la conduzione di un nuovo programma.

C’è da dire che Battaglia di gavetta ne ha fatta.  Per anni infatti ha lavorato a Radio Italia, ha pubblicato album e ora collabora con Radio 105, il tutto però un po’ in sordina ed essendo additato come “figlio di” o come lui stesso dice ” fratello sfigato di Francesco Facchinetti”.

Insomma il comportamento di Daniele da bravo ragazzo è piaciuto molto agli italiani che lo hanno voluto premiare, liberandolo forse da quei preconcetti sul suo conto. Chissà che questo non sia l’inizio di una nuova carriera lavorativa.

Alessandra Grella