Primi risultati delle elezioni inglesi: Cameron in testa

Arrivano i primi risultati dalla Gran Bretagna.

Secondo l’exit poll di Ipsos Mori attualmente i Conservatori, in testa, conquistano 307 seggi, senza raggiungere però la maggioranza assoluta mentre Laburisti e Liberaldemocratici rispettivamente 255 e 59.

Il risultato conferma i sondaggi della vigilia, che indicavano un parlamento appeso (hung), senza cioè nessun partito che raggiungesse i 326 seggi necessari per avere la maggioranza assoluta ai Comuni.

Se gli exit poll rimarranno come allo stato attuale dei fatti, si dovrà procedere alla negoziazione, da parte dei partiti, per la formazione del nuovo Governo. Nel caso in cui ciò accadesse la Costituzione concederà il primo tentativo ai Laburisti in qualità di partito di governo uscente, sistema confermato anche dal ministro Peter Mandelson alla Bbc.

Cameron: “Questa è una vittoria decisiva per i conservatori, con questo risultato possiamo governare”

Il ministro dell’Interno Alan Johnson: ”Rispettiamo il volere degli elettori britannici”, ha affermato Johnson intervistato a Sky News, aggiungendo: ”Non abbiamo problemi a fare accordi o coalizioni”. “Tuttavia, e’ ancora prematuro dare per certo il risultato delle elezioni. Riguardo a cosa fara’ Gordon Brown se avrà ancora la possibilità di fare il primo ministro, Johnson ha detto che il premier ”merita” almeno ”di essere lui a prendere la decisione”.

Luca Bagaglini