Televisione: Berlusconi contro “Parla con me”

Serena Dandini

Durante il cdm il premeir Silvio Berlusconi, riferendosi alla trasmissione Parla con me di Serena Dandini, ha utilizzato queste parole: “Come al solito una trasmissione pagata con i soldi pubblici si diletta ad aggredire il governo”.

La conduttrice del programma, Serena Dandini allarga le braccia e dice: “Non è una novità che il premier ci attacca, avevamo già letto nelle intercettazioni che non gli piaceva il programma. Non si può piacere a tutti.  Lo sa Berlusconi che ci sono arrivate tante lettere di protesta perché abbiamo attaccato il Pd? Scontentiamo tutti e andiamo avanti. Sa come si dice, a chi tocca non s’ingrugna”. 

La Dandini continua: “La satira per natura se la prende con il potere. In passato è toccato a Prodi, D’Alema, Veltroni e Craxi. Berlusconi dice che c’è troppa libertà di stampa ma siamo abituati così: ci piacerebbe, a 150 anni dall’unità di Italia, non cambiare queste tradizioni”.

La Dandini conclude dicendo che questo è un problema che si deve affrontare solo in Italia, mentre in America: “Qualcuno ha dato del deficiente ad Obama e lui non ha fatto una piega: “La bellezza del nostro paese è che chiunque può dare del deficiente al presidente”. Ha un sense of humour sviluppato.”

Alessandra Grella