Rai, salta Canzonissima: troppo alte le richieste di Morandi

Il logo old school di Canzonissima
Il logo old school di Canzonissima

Un brutto colpo per i nostalgici, già desiderosi di poter rivivere i fasti di ‘Canzonissima’: lo storico programma Rai, destinato a rientrare nel palinsesto del primo canale della Tv di Stato, in realtà non andrà in onda. Non sarà quindi ‘Canzonissima’ il programma abbinato alla Lotteria Italia (che avrebbe coperto tutti i sabati del prossimo autunno e del prossimo inverno).

Ricoprire i costi del rilancio della storica trasmissione sarebbe costato uno sproposito all’azienda di Viale Mazzini e così il Direttore Generale Mauro Masi e dal Direttore di RaiUno Mauro Mazza avrebbero stabilito quindi di ripiegare su una qualche altra produzione già testata (per questo si pensa a ‘Ti lascio una canzone’ con la Clerici a condurre). A far desistere l’intellighenzia della Rai, anche il cachet del conduttore designato: Gianni Morandi avrebbe chiesto una cifra vicina al milione di euro. Un po’ troppo, per il budget Rai.