“Draquila”: L’Aquila protesta

Draquila dal 7 maggio al cinema

C’è una parte dell’Aquila che protesta contro il docu-film di Sabina Guzzanti.

Uno striscione con su scritto: “Guzzanti vergognati” è stato esposto ieri all’Aquila dal gruppo Aquilani forti e gentili durante la manifestazione pro Bertolaso, ed inoltre è stato creato un gruppo su Facebook chiamato Io sto contro Draquila che ha già centinaia di iscritti.

Così una parte dei cittadini dell’Aquila si schiera contro il docu, affermando di “non riconoscersi” nel montaggio ed ancora: “Dove era la Guzzanti il 6 aprile quando a poche ore dalla morte già c’era qualcuno che ci dava assistenza? Questa signora dovrebbe vergognarsi”.

Insomma, oltre che nel mondo politico, il film sta generando polemiche anche tra i protagonisti della tragedia, coloro che la Guzzanti avrebbe voluto mettere in luce ed aiutare.

Ma proprio a questo proposito alcuni aquilani pensano il contrario, ovvero ritengono che: “Usano la nostra gente per colpire la Protezione civile e tutte le eccellenze del nostro Stato”.

Alessandra Grella