Terence Hill derubato della foto di suo figlio

“Restituitemi la foto, i soldi non mi interessano”.

Terence Hill nel 1969

Terence Hill è stato derubato del portafoglio venerdì a Roma, qualche ora prima della premiazione dei David. L’attore veneziano avrebbe chiesto di rientrare in possesso di alcuni effetti dal grande valore affettivo: si tratta di foto e lettere scritte dal figlio, Ross, morto nel 1990.

“Avevo il portafoglio nella tasca interna della giacca, non mi sono accorto di niente, non riesco a spiegarmi come possano aver fatto”. Terence Hill aveva parlato del furto anche alla premiazione dei David spiegando di essere stato derubato nel centro della Capitale.

Siamo sicuri che il tormento di Terence Hill non è legato al danno economico quanto a quello affettivo.

di Emiliano Stefanelli