Vulcano islandese, la nube fa rotta verso Israele

La nube di cenere causata dall’eruzione del vulcano islandese di Eyafjallajokull continua la sua corsa. Dopo aver toccato nei giorni scorsi Spagna, Portogallo e Italia, ora si sta dirigendo verso Israele. La nuvola dovrebbe infatti sorvolare Cipro nel pomeriggio, per poi spostarsi nel corso della notte in terra israeliana. Il Ministero dei Trasporti ha convocato quindi una seduta di emergenza per decidere l’eventuale blocco dei voli nello spazio aereo nazionale.

In queste stesse ore l’Eurocontrol, l’organizzazione europea per il controllo del traffico aereo, rileva che nella giornata di oggi si vedrà ancora qualche conseguenza del passaggio della nube: i voli nello spazio aereo europeo saranno circa 28.500, 500 in meno rispetto alla media. L’ente precisa comunque che le zone a forte concentrazione di ceneri provenienti dal vulcano si sono disperse nella notte sull’Europa continentale.

Tatiana Della Carità