Luciano Ligabue: “Il mostro è arrivato”

Dopo 5 anni di attesa, nei negozi il nuovo album di Luciano Ligabue, “Arrivederci, mostro”. La data di uscita non è stata casuale, ma voluta, perchè l’11 Maggio del 1990 ci fu la pubblicazione del suo primo album, intitolato “Ligabue”. Un modo per festeggiare 20 anni di carriera.

Ligabue spiega così il titolo del nuovo album: ” Ognuno di noi ha i propri mostri, i propri fantasmi. Li si possono chiamare ossessioni, paure, condizionamenti e chissà in quanti altri modi. Sappiamo che sono vivi e sono il filtro attraverso cui chiunque matura la propria, personale visione del mondo”. Le paure che lo hanno accompagnato nel corso dei suoi 50 anni, il Liga le ha messe in parole. “Credo di conoscere abbastanza bene i miei mostri, mi fanno compagnia da tanto tempo. Può darsi che dopo una lunga frequentazione, ora mi sembrano meno potenti ed ingombranti”.

Un album in cui il rocker si mette a nudo, si racconta in tutto se stesso, come mai fatto precedentemente. Il cambiamento si nota anche nel suono, affidato a Corrado Rustici: si passa dal rock duro con batterie, chitarre e tastiere rabbiose, alla ballad con suoni più rilassati.

I titoli parlano da soli: 1 ) Quando canterai la tua canzone; 2 ) La linea sottile; 3 ) Nel tempo; 4 ) Ci sei sempre stata; 5 ) La verità è una scelta; 6 ) Caro il mio Francesco; 7 ) Atto di fede; 8 ) Un colpo all’anima; 9 ) Il peso della valigia; 10 ) Taca Banda; 11 ) Quando mi vieni a prendere; 12 ) Il meglio deve ancora venire. 12 canzoni che racchiudono il pensiero del cantante: l’ipocrisia di una parte del mondo musicale; un riferimento ad un fatto di cronaca avvenuto nel 2009 vicino Bruxelles; ci racconta i suoi primi 20 anni. In tutti questi temi forti, che fanno riflettere, c’è  spazio anche per una canzone dal ritmo spensierato, in cui vengono elencati i tic delle persone.

Per l’occasione, scattata la mezzanotte dell’11, sulla pagina ufficiale di Ligabue su Facebook è stato accolto il nuovo album con una diretta di due ore in cui sono state fatte ascoltare tutte le canzoni.

In attesa del nuovo tour, che si aprirà il 9 luglio all’Olimpico di Roma, diamo il bentornato a Luciano Ligabue.

Lidia Cinà