Il ministro Prestigiacomo a New York: l’Italia contribuirà allo sviluppo sostenibile delle isole del Pacifico

L’Italia conferma la volontà di contribuire allo sviluppo sostenibile delle isole del Pacifico. Lo ha ribadito ieri il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, intervenendo a New York, ai lavori del segmento di alto livello della diciottesima sessione della Commissione Sviluppo Sostenibile, costituita presso l’Onu.

“Il programma di cooperazione – ha sottolineato il ministro – è la prova tangibile del riconoscimento, da parte dell’Italia, dello stato d’urgenza in cui si trovano le piccole isole del Pacifico che, pur contribuendo in modo irrilevante alla produzione delle emissioni, sono le prime a subire le conseguenze negative dei cambiamenti climatici”.

Secondo una nota ministeriale, a margine dei lavori della commissione, il Ministro prenderà parte, sempre a New York, alla quinta riunione del Comitato Congiunto (5° Joint Committe) del Programma italiano per lo sviluppo sostenibile dei Piccoli Stati Insulari del Pacifico (Small Island Developing States -SIDS) nel settore delle energie rinnovabili e del miglioramento dell’efficienza energetica.

Riunione che acquista una importanza specifica in vista della riunione dell’assemblea Generale Onu di settembre che si occuperà della situazione delle piccole isole, per sottolineare la paternità italiana di uno dei programma di cooperazione più importanti in materia di SIDS (Small Island Developing States).

Il Programma di collaborazione tra l’Italia e gli Stati delle Piccole Isole del Pacifico è stato lanciato a New York il 10 Maggio 2007: durante la 16a Sessione della Commissione Mondiale sullo Sviluppo Sostenibile è stato infatti siglato un Accordo che, tra l’altro, punta a sviluppare misure di adattamento ai cambiamenti climatici; a valutare i fabbisogni energetici e a rafforzare le politiche e le strategie energetiche. Contenuti dell’intesa anche temi quali elettrificazione rurale, produzione di biocarburanti, sviluppo delle fonti rinnovabili di energia.
(s.d.f.)