Torino: Greenpeace occupa il Salone del libro

Blitz di Greenpeace allo stand di Feltrinelli al Salone Internazionale del Libro di Torino. Questa mattina, alcuni attivisti travestiti da orango hanno “invaso” lo stand di Feltrinelli per dire: “Il futuro delle foreste e del pianeta è nelle pagine dei vostri libri”. Alcuni attivisti hanno coperto l’entrata dello stand con un telo che raffigura una lapide su cui è scritto: “Qui giace la foresta indonesiana”.

L’rganizzazione ambientalista ha deciso di mettere a nudo le case editrici sensibilizzandole sul problema della deforestazione nel posto più importante in cui vorrebbero farsi pubblicità: il Salone del libro. Feltrinelli, infatti giace nella fascia “rossa”, quella della zona “pericolo” della classifica “Salvaforeste” di Greenpeace. La casa editrice si è sempre sottratta a rispondere alle richieste di informazioni di Greenpeace  sulla provenienza e sostenibilità della carta utilizzata per i propri libri.

Quando si dice l’importanza della cultura.

Emiliano Stefanelli