Economia: Tremonti, mano alla spesa pubblica

Sono “i falsi invalidi” e “i veri evasori” a doversi preoccupare delle misure da inserire nella manovra. Lo ha detto il ministro dell’Economia Giulio Tremonti. Il ministro non ha illustrato in dettaglio la manovra, ma ha dato indicazioni a grandi linee: “E’ ora di ridurre effettivamente il peso della mano pubblica. L’Italia ha ricevuto nel dicembre scorso indicazioni dalla UE per la correzione dei propri conti pubblici. Noi intendiamo rispettare quegli impegni e quei numeri. Non c’è stato chiesto nient’altro”.

La manovra, secondo il ministro dell’Economia, non inciderà sulle pensioni:  “Abbiamo il sistema previdenziale più stabile d’Europa”Il fisco, comunque, si aspetta un effetto deterrenza, con un adeguamento spontaneo.

Emiliano Stefanelli