Gessi disegni e bronzi di Attilio Selva in mostra al Museo Canonica di Villa Borghese

Gessi, disegni e bronzi dello scultore Attilio Selva sono in esposizione al Museo Canonica di Villa Borghese, in Roma, da domani, 20 maggio, fino al 26 settembre prossimo.

Accessibile al pubblico una scelta delle opere, dei disegni e dei materiali d’archivio provenienti direttamente dallo studio dello scultore con l’intento di ripercorrerne idealmente l’iter creativo.

Per questo, l’esposizione, curata da Giovanna Caterina de Feo e promossa dal Comune di Roma, offre al visitatore non solo le sculture vere e proprie, ma anche disegni e piccoli bozzetti, testimonianza della vena creativa in fieri dello scultore triestino, scomparso a Roma nel 1970.

In particolare, tra i disegni, citiamo la bozza realizzata per la scultura più nota di Selva, “Enigma“, conservata presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, nonché il grande disegno per il progetto del concorso per la fontana di Piazza dei Quiriti a Roma (1924).

La mostra si presenta dunque, per versi, come una narrazione delle intuizioni creative dell’artista, analizzata nel percorso che portava lo scultore dall’idea alla scelta dei materiali, alla realizzazione concreta dell’opera e infine alla resa finale della scultura.
(s.d.f.)