Marco Pannella: “Ho avuto 400 amori”

Una vita intera passata a lottare in prima linea per i suoi ideali politici, dopo infinite battaglie contro i “poteri forti”, mettendoci anima e corpo, soprattutto quest’ultimo sottoponendolo a dura prova con numerose proteste a base di scioperi della fame e della sete.

A 80 anni suonati il leader dei radicali Marco Pannella ha deciso di salire agli “onori” della cronaca per la sua intensa vita sessuale. Qualche giorno fa ha sorpreso tutti con l’ammissione di aver avuto degli amori “al maschile”, di aver amato profondamente quattro uomini, nelle ultime ore invece ha “rincarato” la dose.

L’importante politico italiano ha affermato in un’intervista all’Adnkronos di aver avuto nella sua vita almeno 400 storie d’amore, sia con uomini che con donne.

“Di amori, nella mia vita ne ho contato almeno quattrocento. Sono state 400 persone, e dico persone” ha dichiarato il neo ottantenne leader politico.

Pannella ha anche aggiunto: “Io non ho fatto altro che confermare che per me l’amore non è possesso ma dialogo, e che non è neanche serio dividere gli amori tra l’uno o l’altro oggetto o soggetto del proprio amore. Su questo, ormai, c’è la sensibilità di tutti, anche delle nonne di trent’anni fa e non dei cretini altolocati di adesso o di tre o cinque secoli fa”.

A chi gli chiede incuriosito se qualcuno di quei quattro uomini che ha amato fa tuttora politica, come dicono alcune “malelingue”, Pannella replica divertito: “Intanto dico che sono buone lingue, perché io sono fiero di questi miei dialoghi d’amore”.

Poi nell’intervista il pensiero è andato a una persona in particolare: “a un compagno, lo stesso che evoca mia moglie Mirella, come nostro comune e grande amore, purtroppo morto tragicamente di AIDS”.

Il massimo esponente dei radicali ha sempre giocato sulla sua ambiguità sessuale, fin dagli anni ’70, comportandosi: “ in modo che per trenta o quarant’anni il paese pensasse che fossi omosessuale, che passasse questa cosa qui, anche se in fondo”, conclude ridendo: “non ho fatto niente di particolare”.

Magari non saranno stati effettivamente quattrocento amori come sostiene il ”vecchio” marpione e il numero 400 è una chiara provocazione dopo aver menzionato in precedenza i suoi 4 amori omosessuali! Quattro e quattrocento, una evidente e divertente provocazione.

Ma se fosse vero, complimenti vivissimi anche e soprattutto per la memoria, non è mica facile riuscire a tenere il conto!

Fabio Porretta