Tomba a forma di Bmw!

    Quando entri in un cimitero difficilmente ti viene da sorridere, anzi! Però ci sono dei casi in cui davvero si fa fatica a non lasciarsi andare ad un’espressione quantomeno di ironico stupore.

    E’ quanto sarà successo a tutti coloro che si saranno trovati di fronte alla tomba della foto. Una tomba a forma di Bmw! La foto è stata pubblicata dal giornale inglese Daily Mail e ripresa da Autoblog il noto sito che si occupa della rassegna di news relative alle automobili.

    Quindi non si tratta di un fake o dello scherzo telematico di qualche simpatico burlone, è tutto reale! La tomba in questione è il regalo che i familiari hanno donato ad un certo Steve Marsh, in occasione del primo anniversario della sua morte.

    La speciale tomba è arrivata dritta dritta dalla lontana Cina per celebrare la grande passione del defunto quella (manco a dirlo) per le auto extralusso bavaresi. Il monumento funebre è costato ben 50 mila sterline, quasi quanto una vera Bmw!

    A quanto pare il Sig. Marsh era dotato di gran senso dell’ humor visto che i suoi amici più cari gli hanno perfino lasciato una finta multa per divieto di sosta sotto i tergicristallo della “tombauto” !

    Certamente il de cuius “dall’alto” avrà apprezzato molto lo scherzo facendosi grandi e grasse risate. Comunque bisogna dire che non è inusuale vedere certi tipi di tombe ispirate alle automobili. Nonostante possa essere strano e curioso, quello di Steve Marsh non si tratta dell’unico caso.

    Infatti sia in Russia che in Ucraina c’è l’usanza molto diffusa soprattutto tra i mafiosi dell’Est di farsi costruire lapidi e tombe che raffigurano le loro auto in vita. Entrando nei cimiteri dell’Ex Unione Sovietica sembra quasi stare in un autosalone vista la “carrellata” di: Bmw, Mercedes, Volvo, ecc.

    Tombe raffiguranti il mezzo busto del personaggio defunto e il cofano motore col simbolo del marchio automobilistico in bella mostra. Un po’ sopra le righe e forse di “cattivo gusto” ma questo è quanto!

    La tomba “a quattro ruote” più curiosa è quella di un tizio raffigurante accanto alla sua….Daewoo non proprio un marchio premium!

    Ma come si dice? “Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace”!

    Fabio Porretta