Marea Nera: arriva Kevin Costner

Kevin Costner si getta in prima persona per risolvere il disastro ecologico della marea nera che da una mese affligge il Golfo del Messico. Secondo il Daily News, l’attore ha donato alla British Petroleum un apparecchio di sua invenzione per depurare l’acqua dal petrolio. La disperata ricerca di una soluzione alla fuoriuscita, ha fatto dare il  via libera all’utilizzo della centrifuga (costo 24 milioni di dollari) chiamata “Ocean Therapy”.

Messa su una chiatta, la cenitrfuga assorbe l’acqua contaminata dal petrolio, la depura e la rigetta nel mare. “E’ come un grande aspirapolvere”. L’attore di “Balla con i lupi” e “Waterwolrd” rimase molto colpito dal disastro della Exxon Valdez in Alaska del 1989, e decise di agire in prima pesona finanziando un team di scienziati per lavorare ad una soluzione per la depurazione delle acque.

Intanto, dal fondo del mare, si riversano nel Golfo del Messico circa 800.000 litri di petrolio al giorno che minacciano le’cosistema marino e costiero della Louisiana. Speriamo che anche questa volta, il nostro Robin Hood che ballava con i lupi, ci possa salvare.

Emiliano Stefanelli