Megan Fox fuori da Transformers

Brutto periodo per la bella Megan Fox. La Paramount ha rescisso il suo contratto e l’ha licenziata, quindi non potrà tornare nel terzo episodio di “Transformers“. Qualche giorno fa la giovane attrice l’attrice ha confessato di soffrire di disturbi di “disordine ossessivo compulsivo” e di essere “ossessionata da germi e batteri, che la costringono a tenersi lontana da ristoranti e locali pubblici”.

Il regista Michael Bay sembra voler far prendere a  “Transformers” una nuova strada in cui lo spazio per il personaggio di Mikaela non c’è.  L’agente dell’attrice ha confessato invece che questa sia stata una decisione univoca della Fox.

Dietro alla questione c’è quasi sicuramente una serie di dissapori tra lei e Bay. Qualche mese fa l’attrice, intervistata da un magazine britannico, aveva paragonato il regista ad Adolf Hitler.

Molto probabilmente il ruolo verrà assegnato alla comunque bellissima  Gemma Arterton (“Prince of Persia”).

Megan Fox intanto sta finendo di girare “Jonah Hex”, il film arriverà nelle sale a giugno.

Emiliano Stefanelli