Cinema: City island

City island è un’angolo bello e sconosciuto di New York dove vivono i Rizzo, un’improbabile e incasinata famiglia in cui nessuno è perfetto e tutti mentono a tutti. Vince( Andy Garcia ), il patriarca è sull’orlo si una crisi si nervi, troppo preso da  un  lavoro insoddisfacente come guardia carceraria, le proprie frustrate ambizioni d’attore( il suo idolo indiscusso è Marlon Brando) e tutte le preoccupazioni che gli vengono dal resto della famiglia. Infatti in primis scopre che la figlia Vivian, per guadagnare un po’ di soldi per scappare di casa, fà la spogliarellista di nascosto. La moglie che si sente trascurata e non appagata dal rapporto cogniugale, decide di provare l’emozione dell’adulterio con un ex carcerato che come se non bastasse in realtà si viene a scoprire che è il figlio illeggittimo di Vince. Per finire il figlio più piccolo sviluppa una preoccupante passione per donne obese. Una commedia molto divertente, basata su una famiglia estremamente fuori dalle righe. Da sottolineare un mr Garcia molto divertente specialmente in un’imitazione di Brando in uno dei provini di Vince.

Zolpho Paolo-