Intercettazioni, prima approvazione del ddl Alfano

    Via libera in commissione Giustizia del Senato dopo una lunga battaglia finita alle tre di notte. Ma prima il Guardasigilli annuncia: “Si può tornare al testo della Camera che è equilibrato”. Reintrodotti gli ascolti per lo stalking.

    ROMA – Il ddl intercettazioni è stato approvato dalla commissione giustizia del Senato. Soddisfatto il presidente della commissione Filippo Berselli: “avevo detto che entro oggi lo avremmo approvato e così è stato. Ora andremo in aula per l’esame”.

    L’approvazione è arrvata alle tre del mattino dopo una lunga battaglia in commissione che ha visto anche una retromarcia del governo. Presente pure il Guardasigilli Alfano che torna dopo mezzanotte e preme per il voto.

    In commissione Giustizia Pd e Idv chiedono il ritiro del testo, niente mediazioni. Vogliono vedere subito le modifiche. Lo ribadiscono nel giorno in cui il Pdl parla ormai di «testo aperto», pronto per essere modificato, ma solo in aula.

    Emiliano Stefanelli