Passeggiata in bicicletta per i laghi dei Castelli Romani

    Negli 

    ultimi anni abbiamo assistito a un progressivo risveglio d’interesse per il mondo della bicicletta non solo per l’uso sportivo, ma anche per l’impiego rilassante che del mezzo si può fare. Sono così aumentati suggerimenti e indicazioni per itinerari da percorrere nelle varie zone d’Italia; accanto a percorsi dove l’interesse è prevalentemente naturalistico si possono affiancare visite a monumenti, città e centri di interesse artistico.

    Nel Lazio un percorso affascinante da molti punti di vista, anche se con un certo grado di difficoltà dovuto al dislivello altimetrico da affrontare, è quello per i laghi dei Castelli Romani. Si parte dalla via Appia Antica, costeggiando le famose catacombe, si prende poi l’Appia Nuova arrivando fino a Castel Gandolfo sul lago di Albano. Sono interessanti da visitare il Palazzo dei Papi e la chiesa di San Tommaso di Villanova con i dipinti del Borgognone e di Pietro da Cortona. Si prosegue per Albano Laziale, città di origine antichissima con molti interessanti resti di epoca romana tra cui la Porta Pretoria, la Tomba degli Orazi e Curiazi e l’Anfiteatro di Settimio Severo. Si arriva a Genzano e si prosegue per Nemi, località a picco sul lago omonimo.

    Per il ritorno si consiglia la via dei Laghi con una discesa a ruota libera che passa per Marino fino a Roma.