Raoul Bova in aiuto per Haiti

Raoul Bova

Raoul Bova oltre che bello e bravo ha anche un cuore d’oro. Dopo aver visitato nel marzo scorso Haiti ha deciso di intervenire in maniera attiva in sostegno della popolazione. L’attore, infatti, attraverso la Fondazione Francesca Rava, onlus italiana, ha deciso di aprire una scuola d’arte e di recitazione per i ragazzi haitani presso Port au Prince.

Bova racconta la sua esperienza a Gente: “A marzo avevo immaginato di trovare il peggio, ma ciò a cui la mia mente era arrivata non era ancora abbastanza. In quella settimana non sono riuscito a elaborare il dolore, né a piangere: c’era solo il tempo per rimboccarsi le maniche, aiutare, dare una mano, qualunque cosa significasse”. Raoul, impegnato già con la Fondazione Capitano Ultimo che si occupa di ragazzi disagiati, continua: “Quando si parla di emergenza sociale Port au Prince o Roma, non cambia: si tratta sempre di dare un futuro ai ragazzi, di indicare un’alternativa alla criminalità e al degrado”.

Alessandra Grella