GB: Uomo spara all’impazzata, fa una strage e si suicida: 12 morti

E’ durata poche ore la caccia all’uomo nella contea inglese di Cumbria, dove un 52enne, Derrick Bird, ha sparato e ucciso almeno 12 persone.

Venticinque i feriti. Bird ha seminato terrore e morte nella città di  Whitehaven, Seascale ed Egremont. La polizia, che aveva invitato gli abitanti dell’area a restare in casa, ha riferito di aver trovato il suo cadavere.

Ancora da chiarire le ragioni che l’hanno spinto a compiere la strage

Bird, 52 anni, ha attraversato sparando in diverse città della zona a bordo di una Citroen Picasso. Le autorità locali hanno diramato avvisi pregando gli abitanti di restare in casa per loro sicurezza.

Il massacro è cominciato a Duke Street, a Whitehaven, alle 10.35 ora locale, quando in Italia erano le 11.35. Un testimone, Peter Watson, ha raccontato alla polizia di aver visto un corpo a terra in mezzo alla strada circondato dalla polizia. Poco dopo un contadino è stato ucciso nella località di Gosford, diversi chilometri più a est.

In una breve conferenza stampa in strada a Whitehaven, il capo della polizia locale Stuart Hyde ha detto che gli agenti e le squadre della scientifica stanno lavorando “su 30 diverse scene del crimine”, e non c’è neanche la certezza che tutte le vittime siano state individuate. Bird avrebbe usato due diverse armi, un fucile e una pistola, ha detto ancora Hyde.

Emiliano Stefanelli