l’Aquila. Indagati per mancato allarme

Dopo l’esposto fatto da  diversi cittadini  per verificare il lavoro della commissione che, nella riunione del 31 marzo, analizzò la sequenza di scosse sismiche che da mesi colpiva L’Aquila, la Procura  della Repubblica dell’Aquila ha inviato agli indagati l’avviso di conclusione delle indagine.

Secondo l’Ansa, tra gli indagati, nove persone in tutto, ci sarebbero alcuni funzionari ai vertici del Dipartimento della Protezione Civile e dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Gli ufficiali di polizia giudiziaria stanno notificando in queste ore gli avvisi di garanzia.