Bugatti Veyron, in arrivo una versione da 1200 CV

    Veloce come un missile “terra-aria”, aerodinamica eccellente, assetto sportivo impareggiabile. La Bugatti Veyron nonostante sia in commercio oramai dal 2005 è ancora considerata una delle hyper car più belle in circolazione.

    La supercar del gruppo Volkswagen, per chi ancora non lo sapesse, ha un motore in grado di sprigionare ben 1000 cavalli di potenza per una velocità massima autolimitata pari a 400 Km/h!

    L’incredibile propulsore è completamente assemblato a mano artigianalmente da tecnici specializzati che impiegano circa 4 settimane di lavoro.

    Il bolide prevede un cambio doppia frizione di serie ed un sistema di raffreddamento che prevede addirittura 10 radiatori costruiti su misura.

    L’impianto frenante, che lavora insieme al freno aerodinamico posteriore, sviluppa una potenza pari a 4000 CV, necessari per fermare la Veyron quando è ormai lanciata a velocità massima.

    Sicuramente la Bugatti Veyron è il risultato di un insieme di competenze tecnico-ingegneristiche di primissimo piano, il risultato di un progetto che seppur risalente ormai a quasi 10 anni fa, risulta essere ancora estremamente all’avanguardia.

    Ma dei rumors abbastanza insistenti parlano della volontà in casa Volkswagen di dare alla luce una nuova Veyron ancora più potente e veloce! Infatti il modello attuale è quasi a fine carriera e la Bugatti ha in serbo di costruire una Veyron ancora più performante rispetto all’originale.

    Secondo indiscrezioni molto fondate la super-Bugatti del prossimo futuro dovrebbe montare un motore a dir poco impressionante, un 8 mila di cilindrata capace di sprigionare 1200 CV, duecento cavalli e tanta coppia in più rispetto ad ora!

    Sono anni che ormai si parla di una super-Bugatti ma ora sembrerebbe proprio arrivato il momento. Che l’attesa sta per finire è stato praticamente confermato dal presidente del consiglio di controllo di Volkswagen, l’austriaco Ferdinand Karl Piëch.

    La ghiotta anticipazione è stata data in un convegno fatto di fronte agli studenti dell’Università di Vienna, senza però che si sia soffermato su alcun dettaglio riguardo al progetto.

    A noi non resta che aspettare pazientemente e in attesa di qualche notizia in più sulla nuova Veyron, continueremo a “gustarci” l’attuale versione che, detto fra noi, rimane ancora un’auto da sogno e per molti irraggiungibile, anche se ha “solo” 1000 CV!

    Fabio Porretta