De Niro,Tarantino & C., tante star attese in Italia

L’inizio non poteva essere migliore: tra una decina di giorni il grande Robert De Niro sbarca in Italia.

E’ il primo di una serie di divi in arrivo quest’estate nel nostro paese per partecipare ai vari festival che si succederanno nel corso dei prossimi mesi. Dopo di lui verranno, Susan Sarandon e Tilda Swinton, Samuel L. Jackson, Elijah Wood, Trudie Styler e Quentin Tarantino. De Niro arriva con destinazione finale Sicilia, dove il Festival di Taormina, diretto dall’americana Deborah Young l’ha chiamato non solo per tenere una Master Class, ma anche per consegnargli il Taormina Arte Award, uno dei più prestigiosi premi della manifestazione, nel corso una speciale serata al teatro antico.

Il protagonista di Toro scatenato non è la sola star del festival che si apre il 12 giugno con la prima mondiale di Toy Story 3 e si conclude il 18 giugno: per tutto questo periodo ci sarà anche il regista di Underground Emir Kusturica, anche lui chiamato per una master class e per ricevere un premio, assegnatogli per aver aver messo in luce il confronto tra culture. Sempre restando nello scenario irripetibile del teatro antico, il 19 giugno, appena conclusosi il festival, arriveranno Vincent Lindon e Tilda Swinton. Le due star ritireranno i Nastri d’Argento europei 2010 che il Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani.

Dalla Sicilia alla Campania, il Giffoni Film Festival, dedicato principalmente ai ragazzi (18-31 luglio), proseguirà la sua tradizione di ospitare grandi star internazionali. Quest’anno ci sarà Susan Sarandon, che ha recentemente detto di essere alla ricerca delle sue radici italiane, ma anche Elijah Wood, il protagonista Frodo del Signore degli anelli, e Samuel L. Jackson, l’indimenticabile Jules Winnfield di Pulp Fiction oltre che interprete di una lunga serie di blockbuster tra cui i recenti Iron Man e Iron Man 2. E sempre in Campania, pieno di star all’Ischia Global Film & Fest (11-18/): attesi tra gli altri Jeremy Irons, Oliver Stone, Paul Haggis.

Si passa poi in Toscana per il festival di Cortona dedicato ai cinque sensi dove accanto al grande enologo James Suckling, ai soprano Ekaterina Scherbachenko e Renée Fleming, ci saranno Sting e la moglie Trudie Styler.

Il calendario estivo italiano dei festival del cinema si conclude con la Mostra di Venezia (1-11 settembre) dove, tra una serie di presenze probabili, c’é una grande certezza costituita dal regista Quentin Tarantino, che sarà presidente della giuria internazionale chiamata a giudicare i film in concorso. E, a proposito di giurie, ci saranno anche l’artista e regista iraniana Shirin Neshat e il regista tedesco di origine turca Fatih Akin (Soul Kitchen) che presiederanno le giurie internazionali rispettivamente della Sezione Orizzonti e del premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis. Tra le star che potrebbero arrivare al lido, ma siamo nel campo delle ipotesi, si fanno i nomi di Freida Pinto (The Millionaire) protagonista di Miral del regista-pittore Julian Schnabel, di George Clooney, di Al Pacino come regista di Wild Salome, e infine di Sean Penn e Brad Pitt interpreti di The Tree of Life, il film di Terrence Malick, che per poco ha mancato l’appuntamento con il festival di Cannes.

Emiliano Stefanelli