“Masi, Liofredi, Mazza, siete fuori legge, siete dei cow-boys”. Morgan fa causa alla Rai

I rapporti tra la Rai e Morgan, dopo l’intervista a ‘Max’ nella quale il cantante dichiarava di fare uso di cocaina a scopo terapeutico, si sono fatti sempre più contrastanti, prima l’esclusione da ‘Sanremo’, poi il mea culpa a ‘Porta a Porta’ ed infine la sostituzione con Elio ad ‘X-Factor’.

Nel corso del suo ultimo spettacolo, tenutosi ieri sera, Morgan si è sfogato con il suo pubblico ed ha esternato-come riporta l’ansa- tutto il suo astio per i dirigenti Rai:

Dico: Masi, Liofredi, Mazza, siete fuori legge, siete dei cow-boys. Non mi hanno detto che non avrei fatto X-Factor, mi hanno fatto trovare dei giornali in cui si diceva che Elio mi avrebbe sostituito e io penso che anche un operaio che va al suo tornio e trova un altro al suo posto si indigna e reagisce.

A proposito della sua intervista a Max, sulla droga invece, ha dichiarato:

una scusa. Quei contenuti sono stati una cosa montata ad arte, sono cose che avevo già detto in altri giornali. E’ stato montato qualcosa per mano di qualcuno. E’ stata una cosa contestualizzata malissimo. Poi mi hanno detto di andarmi a scusare a ‘Porta a Porta’ e che avrei fatto Sanremo. Non me l’hanno fatto fare e quindi si sono comportati tutti da persone scorrette.

Il cantante maledetto, dunque, non ci sta, anche se in tutto questo, molte volte lui stesso ha dichiarato che non avrebbe fatto più X-Factor. Quale sarà la verità?

Giovanni Mercadante