Muse a S.Siro, al via la Scala del rock

Un esordio in pieno stile per il trio britannico, Muse, che ha aperto a San Siro la stagione della “Scala del rock”, nel loro unico concerto italiano.

La rock band è stata assistita dai  Calibro 35 , dagli scatenati Friendly Fires e  da i Kasabian.  Circa 62 mila persone sono accorse dall’ Italia e da molti paesi d’Europa. Presenti fra il pubblico alcuni nomi italiani noti quali, Ligabue, Caterina Caselli ed Alessandro Del Piero.

Basso, batteria, chitarra elettrica e tastiera ( suonata da un quarto musicista)gli strumenti utilizzati per le spumeggianti hit del gruppo, famoso anche grazie a Twilight;  anche la scenografia unica, composta di un’imponente struttura dagli effetti ottici tridimensionali, divisa in riquadri pronti ad illuminarsi, proiettare immagini e trasmettere inquadrature della band, riprese anche da due maxischermi ai lati del palco. A completare l’allestimento futuristico, fra lanci improvvisi di coriandoli e luci stroboscopiche multicolore, a metà concerto il trio si è trasferito in un mini palco esagonale disposto al centro del parterre.

Euforia e braccia alzate per la maggior parte della serata, in particolar modo per la recente “Resistance”.

Luca Bagaglini