Primo e Ultimo, da stasera Teo Mammuccari su Italia1 con la sexy Melissa Satta

Stiamo parlando di un nuovo quiz; ed è un gioco in prima serata, condotto proprio da Teo Mammuccari; e scommetto che avete indovinato anche il titolo del gioco, che sarà proprio Primo e Ultimo.

Accanto a lui Melissa Satta, tutti su Italia 1. Ma di cosa si tratta, nello specifico? Il conduttore stesso ci anticipa che ci sarà qualche caratteristica singolare; sono infatti richieste affinate capacità di giudizio per andare avanti nel gioco.

I concorrenti sono inizialmente undici, e le selezioni, nella forma di quattro prove, ne ridurranno il numero a tre. Questi si contenderano quindi il montepremi in palio. Il fatto è che per vincere bisogna saper stare “nel mezzo”. Ma in che senso?

Nel tentativo di fornire la risposta esatta ai quesiti, i concorrenti dovranno stare attenti a scegliere le risposte intermedie: ad esempio fra una serie di modelle di età compresa fra i 19 e i 35 anni si dovranno scegliere quelle di età compresa fra i due estremi, pena l’eliminazione.

Originariamente il programma doveva svolgersi in una sola puntata in prima serata, successivamente è stato chiesto a Mammuccari di farne altre tre; in tutto quindi il gioco si svolge in quattro puntate.

Scendiamo nel dettaglio dei quattro giochi presentati nel format originale, collaudato con successo su Channel 4. Il meccanismo portante è sempre quello per cui è necessario rimanere nel mezzo, nè primeggiare, nè arrivare ultimi.

Il primo gioco è semplice: tutti i concorrenti digitano un numero su una tastiera. I due che hanno digitato i due numeri estremi se ne vanno a casa. Semplice quanto efficiente da un punto di vista della selettività.

Nel secondo gioco la scelta viene effettuata tra dieci vip, e il criterio stavolta sarà la ricchezza: chi sceglie il più ricco o il più povero se ne va.

Il terzo gioco è buffissimo: praticamente i concorrenti devono chiamare le loro mamme, dire loro di richiamare nei cinque minuti successivi: a quel punto viene mostrata la classifica dell’ordine d’arrivo delle chiamate e… indovinate un po? La più ansiosa e la più lenta spediscono il proprio figlio fuori dal gioco.

Anche l’ultimo non tradisce il criterio originario: i tre concorrenti scrivono su un assegno la cifra che vuole ricevere. Primo e ultimo se ne vanno. Il criterio dell’elimiazione degli estremi è originale, e il gioco è quindi estremamente semplice.

A questo punto resta da vedere se il tutto, anche per la sua semplicità, riuscirà a tenere in sospeso il pubblico televisivo e a divertire; sicuramente si tratta di un ottimo esperimento, in quanto le regole sono realmente caratterizzate da una originalità.

Stasera decideremo se ci piace o no.

Fonte: Cinetivu.com