Ahmadinejad contro l’Onu: “Il Consiglio di Sicurezza è una dittatura, la risoluzione non avrà effetti”

Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad

L’ira del presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad nei confronti delle Nazioni Unite non si placa. Nel corso della sua visita a Shanghai Ahmadinejad ha infatti definito il Consiglio di Sicurezza dell’Onu come “uno strumento di dittatura nelle mani degli Stati Uniti”. Il presidente ha poi aggiunto che le nuove sanzioni contro l’Iran approvate mercoledì scorso dallo stesso Consiglio di Sicurezza per indurre il paese ad abbandonare il programma nucleare “non avranno alcun effetto”. “Le potenze nucleari vogliono tenere per sè la tecnologia -ha dichiarato ancora Ahmadinejad- E non vogliono che altri paesi utilizzino il nucleare in maniera pacifica. Ma ora il tempo dell’intimidazione e della coercizione è superato”.

Tatiana Della Carità