Trovato il mocassino più antico della storia: ha 5500 anni e un design modernissimo

Eccezionale ritrovamento effettuato in una grotta della provincia armena di Vayotz Dzor. La scoperta è stata fatta da Diana Zardaryan, una studiosa armena. Si tratta di un mocassino di piede destro, di taglia 37, di vacchetta (non è dato sapere se il proprietario fosse un uomo o una donna). E’ la calzatura di cuoio più antica che sia mai stata riportata alla luce. L’archeologa responsabile del ritrovamento ha dichiarato di aver sempre sognato di trovare una scarpa. L’oggetto in questione si trovava dentro una buca, ad una buona profondità, subito dietro una ciotola rovesciata e due paia di corna di montone. La particolarità è che la calzatura era ricoperta da strati di letame ovino e imbottita di erbe secche (che forse venivano utilizzate per mantenere il piede caldo o per dare forma alla calzatura). Il manufatto era sicuramente di grande qualità: ricavato da un unico pezzo di cuoio, trattato con una tintura vegetale e tenuto insieme da un incrocio di stringhe, doveva essere un oggetto molto prezioso e quindi costoso.

Paolo Battisti