Bugatti Veyron, più di 2 milioni di euro per un modellino in scala

    Dopo la notizia di una nuova Veyron in arrivo ancora più potente con addirittura 1200 CV! Dopo le immagini pubblicate di una Bugatti Veyron costruita da un gruppo di studenti universitari cinesi, fatta interamente di pacchetti di sigarette, 10.280 pacchetti per la precisione!

    Ecco che la saga continua! Le notizie riguardanti la supercar del gruppo Volkswagen sembrano “spuntare come funghi”! Ogni giorno ce n’è una e spesso queste notizie sono a dir poco incredibili!

    Parliamo della notizia del giorno. Una Bugatti Veyron in scala 1:18 sarà messa in vendita alla cifra esorbitante di 2 milioni di sterline!

    Già di per sé la notizia è assurda visto che pagare un modellino tutti quei soldi va contro ogni logica, è immorale ed assolutamente fuori da ogni contesto con la realtà.

    Ma la cosa diventa ancora più paradossale se si pensa che il modellino in questione costa di più di un esemplare di Veyron vero!

    Infatti la supercar originale supera “appena”  il milione di Euro, contro i 2,3 di questa riproduzione. Eppure c’è un mercato anche per una follia come questa, che sarà costruita in 3 esemplari da Stuart Hughes e Robert Gulpen.

    La ragione per cui questi modellini d’auto sono tanto costosi sta nei materiali impiegati per la loro realizzazione. Materie prime di assoluto pregio.

    I modellini sono realizzati in oro 24k e platino, con un diamante frontale da 7,2 carati. Il peso del modello è di 7 chilogrammi e la cura per i particolari è ovviamente maniacale, abitacolo compreso. La realizzazione ha richiesto circa 2 mesi di lavoro.

    Saranno pure opere d’arti, costruite con oro, platino e pietre preziose, ma il prezzo è assurdo, come assurdo è chi sia disposto a spendere più di due milioni d’euro per una macchinina. E per far cosa? Per metterla sopra una mensola a prendere polvere?

    Fabio Porretta