Don Pierino Gelmini rinviato a giudizio con l’accusa di molestie sessuali. Il processo inizierà il 29 marzo 2011

Don Pierino Gelmini è stato rinviato a giudizio con l’accusa di aver molestato sessualmente alcuni giovani quando era ospite della Comunità Incontro di Amelia. La decisione è stata letta poco fa in aula dal gup di Terni Pierluigi Panariello. L’avvocato Frezza, uno dei legali di Don Gelmini, aveva chiesto il non luogo a procedere. Il religioso, che non ha presenziato alla lettura del provvedimento, si è sempre proclamato innocente ed estraneo alle accuse. Il processo inizierà il 29 marzo 2011. Nell’ambito dell’udienza preliminare, è stato invece assolto “per non avere commesso il fatto” Gianpaolo Nicolasi, uno dei collaboratori di Don Pierino, che ha ottenuto di essere processato con il rito abbreviato. Per un altro assistente, Pierluigi La Rocca, era stata già dichiarata l’estinzione del reato in seguito alla sua morte.

Paolo Battisti