Italia-Nuova Zelanda, Lippi: “Dobbiamo vincere”

Lippi non si è mai voluto sbottonare alla vigilia di un incontro importante e la partita di oggi contro gli All white non fa difetto rispetto alla sua tradizione: «Di modifiche alla nostra formazione non parlo, non riduciamo tutto a un modulo e a una scelta di nomi». L’Italia dovrà a tutti i costi battere i neozelandesi, ma per farlo ci sarà bisogno di fare gol e la nazionale vista contro il Paraguay ha dimostrato diversi limiti in fase offensiva.

Ad ogni modo Lippi crede molto nella sua squadra che ha visto in crescita in quest’ultima settimana: «Rispetto all’esordio siamo più sciolti, cresciuti sul piano psicologico e fisico: in sostanza siamo pronti. È ovviamente una gara che dobbiamo vincere se vogliamo andare avanti. La squadra è cresciuta sotto tanti aspetti è stata una settimana di lavoro molto positiva. Siamo davvero pronti, ma senza fare proclami perché proprio non è il caso».

Oggi mancheranno due pezzi importanti della nazionale che vinse in Germania nel 2006, ma Lippi non vuole “nascondersi” dietro gli infortunati: «Non ci dobbiamo dimenticare né che manca Buffon né che manca Pirlo. E poi che abbiamo cominciato cominciato il ritiro con i problemi di Chiellini, Camoranesi e Marchisio. Ma se una squadra si mette a piangere su assenze e problemi? Non è stato un inizio fortunato, ma ora siamo in buona condizione e lo stato d’animo squadra è buono: ci crede».

Anche se Lippi non ha parlato di formazione i rumors dei giornalisti che hanno assistito agli allenamenti danno come molto probabile l’ipotesi che l’Italia giochi con un 4-4-2 con Marchisio dirottato sulla sinistra e Iaquinta e Gilardino in avanti. Difficile spiegarsi l’assenza, se verrà confermata, di Antonio Di Natale dalla formazione titolare visto che ne Iaquinta e né tanto meno Gilardino hanno destato un buona impressione nella prima uscita. Le Formazioni dovrebbero essere queste:


ITALIA (4-4-2): 12 Marchetti, 19 Zambrotta, 5 Cannavaro, 4 Chiellini, 3 Criscito, 7 Pepe, 6 De Rossi, 22 Montolivo, 15 Marchisio, 11 Gilardino, 9 Iaquinta

A disposizione: 14 De Sanctis, 23 Bonucci, 13 Bocchetti, 2 Maggio, 8 Gattuso, 16 Camoranesi, 17 Palombo, 21 Pirlo, 10 Di Natale, 20 Pazzini, 18 Quagliarella). All.: Lippi

NUOVA ZELANDA (4-3-3): 1 Paston, 4 Reid, 6 Nelsen, 19 Smith, 11 Bertos, 5 Vicelich, 7 Elliott, 3 Lochead, 9 Smeltz, 10 Killen, 14 Fallon.

A disposizione: 12 Moss e 23 Bannatyne portieri, 2 Sigmund, 8 Brown, 13 Barron, 15 McGlinchey, 16 Clapham, 17 Mulligan, 18 Boyens, 20 Wood, 21 Christie, 22 Brockie. All.: Ricki Herbert.

Arbitro: Batres (Gua)

CalcioBlog